Philadelphia (askanews) - Non c'è stato un attimo di pausa per la candidata democratica alla Casa Bianca, Hillary Clinton. Dopo la storica convention a Philadelphia che l'ha incoronata prima donna alle presidenziali americane, Clinton ha dato il via alla campagna elettorale, partendo a bordo di un autobus insieme al suo vice Tim Kaine con cui attraverserà le strade d'America per convincere gli indecisi. "Abbiamo molto lavoro da fare - ha detto prima della partenza, annunciando che la prima preoccupazione della sua amministrazione sarà il lavoro.

"Durante i primi 100 giorni noi superermo gli ostacoli a Washington e faremo il più grande investimento dalla Seconda guerra mondiale per avere lavori ben retribuiti".

Ora è il momento del candidato alla vice presidenza Tim Kaine di farsi conoscere dall'elettorato. "Noi cominciamo oggi questo tour in autobus - ha detto - ora c'è la parte della campagna elettorale che mi piace davvero. I grandi eventi sono divertenti, ma non mi piace indossare la cravatta, preferisco calcare il marciapiede".

Il ticket democratico è partito poi a bordo di un autobus bliondato per tre giorni di campagna in cui visiteranno Pittsburgh e Youngstown, in Ohio.