Port au Prince (askanews) - La Giamaica, la costa meridionale di Haiti e le province orientali di Cuba sono in stato di massima allerta: sono sulla rotta del potente uragano Matthew, che si muove nel Mar dei Caraibi accompagnato da forti venti e importanti precipitazioni.

L'uragano si è fatto vivo a 435 km a sud-est di Kingston, Giamaica, con venti che soffiavano fino a 230 km/h, secondo il centro americano di sorveglianza degli uragani: Matthew è stato classificato categoria 4 su 5 della scala Saffir-Simpson.

L'uragano si sposta molto lentamente, ad appena 7 km all'ora verso la Giamaica e Haiti. Qui, un migliaio di persone sono state evacuate e il livello di allerta è passato da arancione a rosso. Il Centro di sorveglianza stima tra i 38 e 63 centimetri di precipitazioni sul sud di Haiti e fino a un metro in alcune località. Il mare, molto agitato, rappresenta un grave pericolo per le persone e per le abitazioni della costa. Le autorità hanno dato l'ordine di evcuazione, ma la popolazione è molto reticente a lasciare le proprie abitazioni. Matthew proseguirà poi verso le Bahamas e gli Stati Uniti.

(immagini Afp)