A novembre il 52% sono donne e bambini. Al via piani emergenza