Oltre 2 miliardi persone non hanno accesso, bimbi prime vittime