Buenos Aires, (askanews) - Per la gioia dei tifosi argentini l'opera, realizzata da un artista che si fa chiamare Max, con la collaborazione di fumettisti, grafici e illustratori e voluta da Marcelo Panozzo, segretario ai Beni Culturali del ministero della Cultura argentino, è stata esposta al Museo Casa Rosada di Buenos Aires, dove resterà fino al 29 luglio.

Per mettere insieme il volto del calciatore ci è voluta una settimana. Il murales fa parte di un'esposizione più ampia che vuole celebrare e raccontare la storia della nazionale di calcio argentina, e Messi non poteva non esserne il protagonista.