Ieri in 200 mila a Kiev, ma l'Ue congela i negoziati