Roma, (askanews) - Uno dei momenti concitati della drammatica notte in Turchia. I manifestanti, scesi in piazza a Istanbul, come aveva invitato a fare il presidente Recep Tayyip Erdogan, aiutano la polizia ad arrestare i militari coinvolti nel tentativo di colpo di Stato. Si sentono spari e si vedono auto prese d'assalto.

Più tardi il capo delle forze armate turche ad interim Umit Dundar ha annunciato che sono stati uccisi 104 golpisti che hanno preso parte al tentativo di golpe.