Istanbul (askanews) - E' tornato operativo l'aeroporto di Istanbul finito nel mirino dei terroristi. Martedì lo scalo Ataturk di Istanbul è stato teatro di un triplice attentato kamikaze che ha ucciso, secondo l'ultimo bilancio, 41 persone, di cui 13 stranieri. Fra questi non figurano italiani. Altre 239 persone sono rimaste ferite, alcune in modo grave, mentre un centinaio sono state già dimesse. La Turchia ha decretato una giornata di lutto nazionale. Unanime la condanna internazionale per attacco attribuito ad Isis.

(immagini AFP)