New York (askanews) - La diabolica vendetta di Hillary? Dopo avere passato settimane a difendersi dalle accuse di avere celato una salute tutt'altro che di ferro, attacchi provocati da alcune testimonianze video a volte anche inquietanti..., la candidata democratica alle presidenziali statunitensi si prende la rivincita. Adesso tocca a Donald Trump subire le insinuazioni, anche molto pesanti, dei social media. Su Twitter in particolare, proliferano teorie, domande e battute sulle condizioni di salute del candidato repubblicano alla Casa Bianca che durante il dibattito televisivo alla Hofstra University di Long Island, ha ripetutamente tirato su col naso. L'ex governatore del Vermont Howard Dean è andato giù pesante, ipotizzando addirittura che Trump possa aver sniffato cocaina prima del confronto. Dal canto suo, il tycoon ha smentito tutto, dichiarando che si trattava probabilmente di un microfono difettoso che amplificava e distorceva la sua respirazione.

(Immagini Afp)