Roma, (askanews) - Dentro il ristorante dell'orrore. Due uomini vestiti in nero, in giacca e cravatta, eleganti, aprono il fuoco all'impazzata contro i clienti seduti ai tavoli; un uomo colpito dal fuoco si accascia a terra. Sono le immagini impressionanti delle telecamere di videosorveglianza nel ristorante di Tel Aviv dove due palestinesi hanno aperto il fuoco uccidendo 5 persone e ferendone altre 4. Il locale si trova in un affollatissimo centro commerciale della città israeliana.

I due autori dell'attacco sono stati arrestati.

Israele ha immediatamente sospeso i permessi d'ingresso a 83mila palestinesi concessi per il mese di digiuno musulmano del Ramadan. Le forze di sicurezza hanno sigillato la città palestinese di Yetta, da cui si dice siano originari gli attentatori: perquisite molte abitazioni.