Roma, (askanews) - "Sono molto contento di riceverla". Papa Francesco ha abbracciato il grande imam di al-Azhar, Muhammad al-Tayyeb, a conclusione di un'udienza in Vaticano concessa al leader spirituale del prestigioso centro egiziano dell'islam sunnita.

Venticinque minuti di colloquio a porte chiuse, alla presenza di un solo interprete, il segretario copto egiziano del Papa Yoannis Lahzi Gaid. Papa Francesco ha regalato all'imam la sua enciclica "Laudato si'", e il medaglione della pace, uno dei regali classici del Pontefice agli ospiti, che raffigura un ulivo che nasce dalla roccia.

Questo è l'albero dell'ulivo, simbolo della pace". "Il messaggio è l'incontro", ha risposto l'imam al Papa.

L'incontro, definito da padre Federico Lombardi "molto cordiale", si è svolto nel segno del dialogo interreligioso e sul tema del comune impegno delle grandi religioni per la pace nel mondo, il rifiuto della violenza e del terrorismo, la situazione dei cristiani nel contesto dei conflitti e delle tensioni nel Medio Oriente e la loro protezione".