Mogadiscio (askanews) - E' di almeno 5 morti e 10 feriti il bilancio delle vittime dell'attentato delle milizie jihadiste degli Shebab contro l'albergo Syl di Mogadiscio: lo hanno reso noto fonti della sicurezza somala.

Tra le vittime vi sarebbero anche delle guardie di sicurezza: il kamikaze alla guida dell'autobomba ha infatti forzato un posto di blocco a protezione dell'albergo prima di far esplodere il veicolo. La deflagraziione ha sventrato un'ala dell'albergo

Le milizie degli Shebab hanno rivendicato l'attentato giustificando l'attacco contro l'hotel Syl perchè "vicino al palazzo presidenziale e covo di apostati e infedeli". L'albergo era già stato attaccato due volte in precedenza, nello scorso febbraio e nel gennaio del 2015.