Damasco e Mosca continuano a impedire accesso convogli umanitari