Respinta la mozione di sfiducia ma la Gauche si spacca