Dopo blocco voli a causa esplosione aereo russo, 1500 connazionali sul Mar Rosso