Carelia (askanews) - Sono 14 le vittime della tragedia avvenuta nel lago Syamozero nella regione russa della Carelia. Le vittime sono 13 ragazzini tra i 12 e i 15 anni e un istruttore. Si trattava di bambini orfani o provenienti da famiglie problematiche e il viaggio era stato organizzato dai servizi sociali.

L'incidente è avvenuto mentre le vittime si trovavano su un'imbarcazione che stava attraversando il lago, ma le avverse condizioni meteo, e forse un mancaza di attenzione hanno causato il ribaltamento della barca secondo quanto riferito dagli investigatori. Altri cinque bambini sono stati ricoverati per un principio di assideramento.

(immagini afp)