Baramulla, India (askanews) - Un soldato indiano delle forze di sicurezza di frontiera è stato ucciso e un altro ferito nel corso di un attacco a una base militare nel Kashmir sotto amministrazione indiana nella località di Baramulla, secondo quanto riferito dalla polizia locale. I ribelli non sono riusciti comunque a penetrare all'interno del perimetro del campo, situato all'esterno della città, a una cinquantina di chilometri da Srinagar, capitale estiva dello stato federato del Jammu e Kashmir.

Lo scontro si è verificato alcuni giorni dopo i raid lanciati dalle forze indiane contro unità ribelli lungo la Linea di demarcazione che separa il Kashmir pachistano da quello indiano, attacchi definiti "chirurgici" da Nuova Dehli.

Il Kashmir è una regione strategica nella parte settentrionale del subcontinente indiano collocata i territori di India e Pakistan, due potenze nucleari, che ne rivendicano la sovranità. Il settore controllato dall'India è teatro da decenni di una rivolta separatista sostenuta, secondo Nuova Dehli, dalle autorità pachistane.

(Immagini Afp)