Praga (askanews) - Almeno sei persone sono morte e altrettante sono rimaste ferite in un'esplosione avvenuta in un impianto chimico in Repubblica ceca, non lontano da Praga.

Secondo i vigili del fuoco, l'esplosione è avvenuta in una fabbrica della società Synthos, un'azienda specializzata nella produzione di gomma sintetica e polistirolo che fa parte del complesso della raffineria di Kralupy-nad-Vltavou.

Un'altra esplosione era già avvenuta nel 2015, provocando due

feriti. Avviata immediatamente un'indagine per stabilire tutte le circostanze e le cause dell'incidente.