Roma, (askanews) - In Russia ci sono molte opportunità di investimento ma "non rimarranno lì per sempre" per questo e per rispondere alle domande più comuni di chi si avvicina al Paese, l'Ambasciata e l'Ufficio Ice di Mosca hanno realizzato una Guida divisa in 5 capitoli indirizzata agli operatori italiani.

Un vademecum che spiega perché investire in Russia, quali sono gli istituti giuridici da poter sfruttare, le agevolazioni fiscali disponibili, gli indicatori macroeconomici, gli strumenti finanziari a disposizione degli investitori, il Fondo per lo sviluppo dell'industria, le zone economiche speciali e la gestione delle risorse umane. Un progetto di cui ha parlato l'ambasciatore d'Italia a Mosca, Cesare Maria Ragaglini.

"E' una guida che risponde alle domande del perché investire in Russia in quali settori, con quali incentivi e con quali strumenti finanziari. Scaricabile dal sito dell'Ambasciata e dell'Ice di Mosca. Una guida dinamica che può essere aggiornata in ogni momento e che dà una serie di riferimenti economici, commerciali, normativi industriali e degli strumenti finanziari a disposizione degli investitori che intendono investire. Viene realizzata di fatto una classifica delle regioni russe più virtuose e pronte a ricevere investimenti stranieri e a dare più benefici e incentivi alle imprese che aprono insediamenti produttivi o che stipulano collaborazioni industriali. Credo che sia utile per un investitore italiano interessato alla Russia leggerla. E poi gli rimarranno una serie di dubbi ed è per questo che l'Ambasciata e l'ufficio Ice a Mosca sono a disposizione per coloro che intendono approfondire queste opportunità. Oggi queste opportunità ci sono non rimarranno lì per sempre, le condizioni di investimento sono estremamente vantaggiose e questo è il momento giusto per investire".