Roma, (askanews) - Vladimir Putin stravince le legislative e va oltre le migliori previsioni: Russia Unita, il partito di governo, ha vinto con la maggioranza assoluta. Il risultato, a oltre il 90% delle schede scrutinate, vede il movimento putiniano intorno al 54,21% dei voti, con 203 su 225 dei candidati secondo il sistema uninominale, e più in generale forte di una ritrovata schiacciante maggioranza alla Duma, la camera bassa del Parlamento: 338 su 450 seggi.

Dietro, rimane il testa a testa tra i comunisti e i liberali di Zhirinovskij. Dentro anche Russia Giusta 6,19%, il quarto dei 14 partiti in corsa per superare la soglia del 5%.

In Russia, ha detto Putin, "i problemi sono molti, le questioni aperte sono molte, ma la sostanza è una: le persone comunque scelgono Russia Unita".