Roma, (askanews) - In Kenya crescono le tensioni nelle roccaforti del leader dell'opposizione Raila Odinga, che sarebbe stato sconfitto dal presidente uscente Uhuru Kenyatta. Nello slum di Mathare, a Nairobi, alcuni manifestanti hanno costruito della barricate con pneumatici dati alle fiamme, mentre la polizia pattuglia l'area in elicottero.

Odinga, 72enne leader della coalizione all'opposizione Nasa, ha fortemente contestato il voto dell'8 agosto che vedrebbe Uhuru Kenyatta in testa con il 55% delle preferenze, secondo i risultati ancora provvisori. Odinga, che corre per la quarta volta, viene accreditato al 44%.