Los Angeles (askanews) - Il leader ceceno Ramzan Kadyrov si è presentato in armatura medievale a un ricevimento, ieri, reduce da una trionfale quanto scontata vittoria: domenica nella repubblica caucasica si rieleggeva il presidente e lui è stato confermato con il 98% dei voti. Alla festa - a cui è arrivato vestito con elmo, cotta in ferro, stivali e parastinchi - si celebrava ufficialmente la giornata della donna cecena, ma la coincidenza con il nuovo successo elettorale è evidente.

Il presidente 39enne ha assistito a balli tradizionali nella sua insolita tenuta, chiaramente fiero della mise, unica, malgrado molti convenuti, a cominciare dalle donne, indossassero vestiti della tradizione nazionale. E poi ha postato tutto sul suo profilo Instagram.

Kadyrov, succeduto al padre ucciso in un attentato nel 2004, è presidente in Cecenia dal 2007. Molto vicino a Vladimir Putin, è noto per il pugno di ferro con cui ha domato l'insurrezione islamista, ma anche per aver ripristinato nella sua repubblica il culto musulmano, dopo decenni di Stato laico imposto dall'Unione Sovietica.