L'ex campione a domiciliari dal 20 ottobre ma in appello rischia