Roma, (askanews) - Uova e bottiglie d'acqua contro il premier sudcoreano Hwang Kyo-Ahan da parte dei cittadini di Seongju, regione rurale a circa 200 chilometri dalla capitale Seoul, dove l'attività economica principale è la produzione di meloni. La popolazione è furiosa con il governo centrale che ha accettato il dispiegamento in loco del THAAD, un sofisticato scudo antimissile statunitense. Secondo gli abitanti, produrrà effetti nefasti sull'ambiente e la salute, oltre che conseguenze economiche negative.

Da parte sua Hwang giunto nella regione si è scusato perché "non vi abbiamo avvertiti in anticipo". Scuse inutili per gli abitanti di Seongju: circa tremila dimostranti lo hanno bersagliato a colpi di uova.