Critiche da associazioni no profit ma organizzatori si difendono