Roma, (askanews) - Una petroliera libica ha soccorso 135 migranti in difficoltà, durante la traversata verso le coste europee. La petroliera Anouar al-Khalij ha subito allertato la Guardia costiera sulla presenza di imbarcazioni di fortuna a circa 17 miglia nautiche (31 chilometri) al largo della città di Sabratha, 70 chilometri a Ovest di Tripoli.

Sono oltre 1.400 i migranti intercettati nella stessa zona da domenica 22 maggio, secondo la Guardia costiera di Tripoli; tra di loro tante donne, alcune delle quali in stato di gravidanza, e bambini.

"Nella giornata del 24 maggio - ha detto il tenente colonnello Salem Milad - abbiamo salvato 135 persone in serata e altri 450 migranti in mattinata. Negli ultimi tre giorni sono circa 1950 i migranti soccorsi".

Dall'inizio dell'anno, oltre 34mila persone sono sbarcate sulle coste italiane dopo essere state soccorse in mare al largo della Libia.