Lima (askanews) - Oltre 5mila persone sono scese ancora una volta in piazza a Lima, capitale del Perù, per chiedere al presidente Pedro Pablo Kuczynski di fare un passo indietro rispetto alla concessione della grazia per motivi umanitari all'ex dittatore, il 79enne Alberto Fujimori.

Fujmiori, in prigione da 12 anni e gravemente ammalato, era stato arrestato nel 2006 e poi accusato e condannato a 32 anni di reclusione per la violazione di diritti umani con omicidi, rapimenti, sterilizzazioni forzate, violenze e torture, commessi nei 10 anni del suo regime particolarmente repressivo, in particolare durante la guerra civile contro i guerriglieri di Sendero Luminoso.