Quetta, Pakistan (askanews) - È sempre più tragico il bilancio dell'attentato compiuto contro un ospedale di Quetta, capoluogo dell'instabile provincia del Belucistan nel Pakistan sud-orientale. Sale ad almeno 40 morti il macabro conteggio dell'attacco condotto contro un gruppo di avvocati e giornalisti che si erano riuniti per protestare contro l'uccisione, poche ore prime, del presidente dell'Ordine provinciale degli avvocati.

"Secondo le ultime informazioni di cui disponiamo, ci sono 40 morti, ma il bilancio potrebbe aggravarsi ulteriormente", ha dichiarato il responsabile provinciale della Sanità. L'esplosione di un ordigno dal devastante potenziale ha distrutto l'ospedale preso di mira, secondo quanto riferito da fonti locali.

(Immagini Afp)