Il presidente firma il decreto per tutelarne i diritti