Roma, (askanews) -Nuovi violenti scontri a Caracas, in Venezuela, fra polizia e manifestanti nel corso di un'imponente dimostrazione contro il governo del presidente Nicolas Maduro. Una protesta che segue quella del giorno precedente in cui sono morte tre persone e ci sono stati una trentina di arresti.

Alcuni manifestanti hanno lanciato pietre contro gli agenti, che hanno risposto con lacrimogeni e proiettili di gomma.

Nonostante la grave crisi economica che sta attraversando il Paese, Maduro resiste alla guida del governo e ai tentativi dell'opposizione di organizzare un referendum di richiamo nei suoi confronti.