Milano (askanews) - Anche i social network sono stati il mezzo per esprimere solidarietà al popolo francese per l'ennesimo episodio di violenza che la notte del 14 luglio 2016 ha causato la morte di 84 persone e 188 feriti, tra cui molti bambini, a Nizza dove un attentatore franco-tunisino è piombato sulla folla a bordo di un camion che procedeva a zig-zag sul lungomare Promenade des anglais, causando morte e terrore tra le persone che festeggiavano l'anniversario della Rivoluzione francese. In poche ore le hashtag #nice e #nizza hanno totalizzato migliaia di messaggi su Twitter.

Anche le istituzioni italiane hanno postato i propri messaggi di cordoglio, a partire dalla presidente della Camera, Laura Boldrini che ha portato un mazzo di rose in Piazza Farnese a Roma, sede dell'ambasciata francese e poi ha rivolto un appello a tutte le nazioni europee a essere unite contro il terrorismo.

Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, invece, ha postato su Twitter un video in cui ha sottolineato l'innalzamento dei livelli di sicurezza ai confini italiani.

La Fernesina, ha twittato l'attivazione della propria unità di crisi mettendo a disposizione il numero d'emergenza 0636225 per gli italiani che avevano parenti o amici nella città francese.

Spazio al dolore anche da parte di personaggi famosi come Bono Vox leader degli U2 o Rihanna che ha cancellato il concerto che avrebbe dovuto tenere proprio a Nizza nella serata del 15 luglio.