C'è la prova definitiva che le più misteriose e sfuggenti delle particelle, i neutrini, sono dei trasformisti: cambiano identità sfrecciando quasi alla velocità della luce dal Cern, dove vengono prodotti, ai rivelatori dell'esperimento Opera, nei Laboratori del Gran Sasso dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn). Il risultato, pubblicato su Physical Review Letters, prova che queste particelle hanno una massa: una caratteristica non prevista dalle teorie attuali e che apre la via a una nuova fisica.