Il premier israeliano insiste sul 'riconoscimento della realta''