Migranti, scontro Macron - Salvini. Premier Spagna: Italia egoista

ARTICOLI DI APPROFONDIMENTO
Migranti, ecco i costi per l'Italia: bilancio quadruplicato dal 2014 fino ad oggi (di Marco Ludovico)
Per l'accoglienza migranti lo Stato ha accumulato nel 2017 debiti fuori bilancio per mezzo miliardo. E dal 2014 fino all'anno scorso la spesa si è quadruplicata: da 640 milioni a 2,4 miliardi. La prima criticità il ministro dell'Interno Matteo Salvini dovrà risolverla al più presto con il titolare dell'Economia Giovanni Tria. Ormai una costante, i debiti fuori bilancio per l'accoglienza dal 2015 al 2017 sono raddoppiati. Ma è la spesa complessiva per rifugiati e richiedenti asilo a gonfiarsi così tanto da indurre il ministro dell'Interno a parlare a più riprese di tagli. Rispetto al 2016 le risorse della cosiddetta «Missione 27 - Immigrazione, accoglienza e garanzia dei diritti» l'anno scorso sono salite del 37%. Il tema potrà essere messo sul tavolo del vertice di oggi a Bruxelles...continua a leggere »


Migranti, resta in salita l'accordo al vertice Ue di oggi a Bruxelles (di Beda Romano)
Doveva essere un incontro tra otto paesi; dovrebbero invece essere 16, tra cui l'Italia, riuniti dalla Commissione europea oggi a Bruxelles per discutere del dossier migranti, a ridosso del vertice europeo del 28-29 giugno. Berlino ha tentato di raffreddare le aspettative (nella speranza che in realtà dall'incontro possano emergere nuove soluzioni radicali). E mentre la Francia si dice favorevole a sanzioni per i Paesi che non accolgono rifugiati, continua a circolare l'idea di una Ellis Island europea...continua a leggere »

Migranti, Guardia costiera a navi in acque libiche: rivolgetevi a Tripoli. La Spagna ne salva 569 (di Vittorio Nuti)
Nel caso in cui si verifica una richiesta di soccorso nelle acque di Ricerca e soccorso della Libia, le autorità competenti sono quelle libiche e bisogna coordinarsi in primo luogo con loro: è quello che la Guardia costiera italiana scrive in un messaggio per tutte le navi che si trovano in zona libica nel momento in cui si verifica l'emergenza. Intanto una nave cargo, la Alexander Maersk, battente bandiera danese, con a bordo più di 110 migranti soccorsi nel Mediterraneo, è da ieri davanti al porto di Pozzallo, in attesa di ricevere l'autorizzazione a entrare nel porto...continua a leggere »