Contagi saliti a quota 150, la malattia confinata negli ospedali