Roma, (askanews) - Giacca rossa e lunghi applausi dei parlamentari tedeschi: in un intervento al Bundestag, Angela Merkel ha difeso la politica di accoglienza dei migranti e i valori di solidarietà della Germania, dopo lo smacco elettorale subito nel Land della sua circoscrizione, il Meclemburgo Pomerania, che alle elezioni regionali del 4 settembre ha visto la Cdu per la prima volta sorpassata dal partito di destra populista Alternative fuer Deutschland (Afd).

"Se noi nelle nostre parole, come nei fatti ci orientiamo verso coloro che non sono interessati a fornire soluzioni, siamo noi a perdere alla fine l'orientamento".

Con le elezioni in programma il 18 settembre a Berlino e in tutto il Paese nel 2017, Merkel ha messo in guardia:

"I politici, che come noi hanno delle responsabilità, dovranno moderare il loro linguaggio. Sono pienamente convinta che se resistiamo e rimaniamo nella verità, allora vinceremo nuovamente, ed è la cosa più importante e ciò di cui abbiamo bisogno: la fiducia dei cittadini", ha insistito la leader tedesca, rivendicando i valori del paese: la libertà, la sicurezza, la giustizia e la solidarietà.