Milano (askanews) - Una potenziale first lady è finita, nuda, sulla copertina di un giornale americano. Il New York Post ha pubblicato diverse foto senza veli di Melania Trump, moglie del candidato repubblicano Donald Trump, già finita sotto i riflettori durante la convention repubblicana per aver copiato alcune parti del suo discorso da Michelle Obama. Il servizio fotografico risale al 1995, periodo in cui la donna faceva la modella, aveva 25 anni e il suo nome d'arte era Melania K. Gli scatti, pubblicati su UN magazine francese per uomini che ora non esiste più, sono stati commentati con grande nonchalance da Donald Trump: "In Europa fotografie come queste sono considerate eleganti e normali", ha detto usando toni molto meno aggressivi del solito.

D'altronde il New York Post non è un giornale avverso a Trump, anzi, ha esplicitamente dato il suo appoggio al candidato repubblicano nell'aprile scorso. E proprio Trump è stato accusato più volte durante la campagna elettorale di sessismo.