Bangkok, (askanews) - Diverse centinaia di manifestanti a Bangkok hanno tentato di raggiungere la sede del governo per reclamare nuove elezioni, continuamente respinte dalla giunta al potere dal golpe compiuto quattro anni fa.

"Prima vogliamo che la gente si renda conto che è arrivato il momento di cambiare. Bisogna farla finita con il colpo di Stato, la cosa più importante sono le persone. Se le persone non sostengono il colpo di Stato, il governo, penso che la Thailandia possa cambiare", ha affermato questo manifestante.

"Abbiamo la costituzione del governo militare, ma le elezioni potrebbero essere un inizio. Almeno la gente avrà la libertà d'espressione. Questo è il motivo per cui vogliamo che il governo, che il governo militare organizzi delle elezioni quest'anno", ha aggiunto.