Grandi manifestazioni di protesta ad Atene davanti al Parlamento. Ci sono gli estremisti, ma anche tanta gente comune: in migliaia a protestare contro l'accordo raggiunto dal governo Tsipras sul nome della vicina ex Repubblica jugoslava di Macedonia, che dovrà chiamarsi Macedonia del Nord. Tutta l'Europa applaude una intesa che consentirà a Skopje di entrare nella Ue e nella Nato. Ma per il nazionalismo greco, il nome Macedonia non può esser utilizzato da altri e l'accordo equivale a un tradimento della patria. Analoghe proteste a Skopje.
Grecia-Macedonia: oggi lo storico patto. Proteste ad Atene »