Londra (askanews) - Mentre l'Unione europea lancia la sua compagna globale contro la plastica e solo pochi giorni dopo la dichiarazione di guerra contro plastica e imballaggi della premier britannica, Theresa May, sulle acque del fiume Tamigi sono iniziate le operazioni di rimozione di rifiuti e frammenti di plastica da parte di un gruppo di volontari.

Nel Regno Unito, Theresa May ha varato un piano 25ennale per eliminare del tutto la plastica dalle abitudini quotidiane dei cittadini inglesi entro il 2043.