Si combatte a Bengasi. Un "giustiziato" a Derna