Non e' richiesto consenso del 'guardiano'. Continuano le riforme