Roma (askanews) - Quest'anno si celebrano i 150 anni di amicizia tra Italia e Giappone. Roma ha illuminato il Colosseo per il principe imperiale Akishino, secondo in linea di successione, che ha visitato a Roma con la consorte, principessa Kiko. Lo spettacolo era organizzato da due artiste della luce nipponiche.

Nel 1866 fu firmato il Trattato di amicizia e commercio. Per celebrare l'anniversario, la coppia imperiale è stata ricevuta dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, dal presidente del Consiglio Matteo Renzi e da papa Francesco. I principi hanno inoltre preso parte a una conferenza sulla letteratura nipponica organizzata alla Sapienza. Si sono recati inoltre a Milano, Bologna, Firenze. All'Istituto giapponese di cultura di Roma hanno visitato una mostra di kimono.