Taipei (askanews) - Accompagnato da venti molto violenti e da piogge torrenziali, il supertifone Nepartak ha raggiunto la terraferma a Taiwan. Le autorità hanno proceduto all'evacuazione di 15mila persone e disposto la chiusura di tutte le scuole, mentre negli scali aerei sono stati cancellati centinaia di voli.

Nepartak ha toccato Taimali, località della regione orientale di Taitung, con raffiche di vento che hanno raggiunto i 200 chilometri orari, le più potenti dal 1901. Ancora difficile fare un bilancio del passaggio del tifone, per il momento un uomo è morto e altre 66 persone sono rimaste ferite.

(immagini afp)