Xalpetec (askanews) - Si è ulteriormente aggravato il bilancio delle vittime delle frane causate dalla tempesta tropicale Earl che si è abbattuta sul Messico: sono almeno 45 le persone rimaste uccise negli stati di Puebla e Veracruz, nella regione centro-orientale del Paese. Intanto al lavoro ci sono oltre 600 soldati e soccorritori che con l'aiuto dei cani sono alla ricerca di eventuali sopravvissuti. Gli

sfollati sono centinaia.