Raffinerie nel mirino jihadisti. Eni resta