Cateura, Paraguay (askanews) - Strumenti musicali costruiti con la spazzatura. L'idea di un maestro di musica in una scuola del Paraguay ha fatto la fortuna dei piccoli artisti, diventati famosi in tutto il mondo. Non solo sono diventati protagonisti di un documentario "Landfill Harmonic", ma hanno anche avuto l'occasione di calcare palchi di alto livello: hanno aperto un concerto dei Metallica, diviso la scena con Stevie Wonder e i Megadeth. Un grande successo che premia l'impegno e il talento di un gruppo di ragazzi che arrivano dalla piccola, e povera, cittadina di Cateura. A dirigerli Fabio Chavez, detto Fav, musicista ed ecologista.

"Questa parte è fatta da un barattolo di vernice, il retro è realizzato con una pala da forno. Il legno proviene da una pagaia e a tenere le corde ecco una forchetta. Tutti materiali che si possono trovare nella spazzatura", spiega mostrando uno degli strumenti dei ragazzi.

Dietro a questi violini, capaci di trasformare i rifiuti in suoni meravigliosi, c'è anche un messaggio che va oltre l'impegno ambientale. "Molti politici chiedono di costruire muri che dividono le persone, io invece penso che la musica esista per costruire ponti che uniscano le persone".