Bruxelles (askanews) - Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ha messo in guardia contro una "forte reazione" dei mercati dopo le elezioni in Italia,

invitando a "prepararsi allo scenario peggiore." Lo ha fatto intervenendo a una conferenza del think tank Ceps a Bruxelles, in Belgio.

"L'inizio di marzo sarà una settimana molto importante nell'Unione europea", con il referendum interno dei socialdemocratici tedeschi su governo di coalizione con la Merkel e il voto in Italia.

"Sono più preoccupato per l'esito delle elezioni italiane che per il referendum interno alla Spd", ha aggiunto. "Dobbiamo prepararci allo scenario peggiore", ha detto, "che potrebbe comportare che in Italia non vi sia un governo operativo".