Bruxelles (askanews) - La Brexit non rappresenta la fine dell'Unione europea. Lo ha assicurato il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker durante la conferenza stampa a Bruxelles sul voto referendario in Gran Bretagna.

"Ci aspettiamo adesso che il governo del Regno Unito renda effettiva questa decisione del popolo britannico il più presto possibile, per quanto questo processo possa essere doloroso"

"Ci teniamo pronti per avviare rapidamente i negoziati con la Gran Bretagna per quanto riguarda i termini e le condizioni della sua uscita dall'Unione europea.

Dal motore franco tedesco dell'Ue, "mi attendo prese di posizioni molto chiare - ha aggiunto Juncker - Penso che a tutti noi deve essere chiaro che il processo di incertezza in cui siamo entrati non deve durare troppo a lungo. Bisogna accelerare le cose".