Governo a destra. Lieberman, passo indietro